Picchia per l'ennesima volta la moglie, il figlio lo fa arrestare

I carabinieri hanno arrestato un pregiudicato catanese di 65 anni ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce aggravate

I carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato un pregiudicato catanese di 65 anni, già gravato da precedenti penali per reati contro la persona e contro il patrimonio, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce aggravate, reati commessi in danno della moglie di anni 62.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stato il figlio maggiorenne della coppia a chiedere aiuto al 112 al termine dell’ennesimo atto vessatorio commesso dal padre nei confronti della madre. L’uomo, infatti, colto da raptus aveva prima minacciato di morte la donna per poi colpirla alle braccia e ad una mano con uno schiaccianoci nel momento in cui la donna cercava di ripararsi dai colpi sferrati dal coniuge. La provvidenziale telefonata al numero unico delle emergenze, ha consentito l’intervento sul posto dell’equipaggio della gazzella che, avendo avuto accesso in quell’abitazione di via Delle Formiche, ha potuto bloccare l’energumeno e prestare soccorso alla vittima. L’uomo, prima di essere portato via, non curante della presenza dei carabinieri, ha lanciato l’ennesima minaccia all’indirizzo del coniuge riferendole che appena uscito dalla caserma la prima cosa che avrebbe fatto, prima del rientro a casa, sarebbe stata quella di procurarsi una pistola. La donna per le lesioni patite è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi centro, mentre l’arrestato, in attesa delle decisioni del , è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza, così come disposto dal magistrato di turno della locale Procura Distrettuale della Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Covid, bonus matrimonio: governo Musumeci stanzia oltre 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento