Cronaca

Giarre: picchia il vicino con un guinzaglio perchè sbatte i tappeti

La vittima, medicata all’ospedale di Acireale, ha riportato un “trauma cranico con ferita lacero contusa” guaribile in 15 giorni

I carabinieri di Giarre hanno arrestato il 22enne Leonardo Cavallaro, ritenuto responsabile di evasione, lesioni personali, violazione di domicilio e danneggiamento. Disturbato dal rumore generato dal vicino di casa, che stava pulendo dei tappeti con un battipanni, armato con un guinzaglio per cani, è uscito dalla propria abitazione e, infrangendo i vetri di una delle finestre dell’immobile del confinante, vi si è introdotto per percuotere violentemente la vittima.

Ha poi lasciato il malcapitato in terra tornandosene tranquillamente in casa: dettaglio non da poco, era agli arresti domiciliari. I carabinieri, allertati da una segnalazione fatta da alcuni passanti, che avevano sentito in strada le urla della vittima, lo ha trovato ancora con la parte in cuoio del guinzaglio in mano, poiché la catena, a causa della violenza dei colpi inferti, era caduta in terra a casa dell’aggredito. La vittima, medicata all’ospedale di Acireale, ha riportato un “trauma cranico con ferita lacero contusa” guaribile in 15 giorni. L'aggressore è stato trattenuto in camera di sicurezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giarre: picchia il vicino con un guinzaglio perchè sbatte i tappeti

CataniaToday è in caricamento