Cronaca Librino

Librino, picchiata dal marito chiama il 113: arrestato 41enne

La donna ha chiesto aiuto alla polizia perché il marito la stava malmenando nonostante la presenza dei figli

Ancora un caso di maltrattamenti in famiglia e violenza sulla donne. La polizia di Catania ha arrestato C.S, 41 anni per aver aggredito e picchiato la moglie.

La donna, malmenata anche davanti ai figli, ha chiamato il 113 per chiedere aiuto e in pochi istanti la volante arrivata a Librino ha trovato la vittima impaurita fuori casa. Il marito geloso l'aveva colpita con pugni e calci al ventre, com'era accaduto già altre volte in passato. Gli agenti entrati subito in casa hanno trovato ancora l'uomo molto agitato e l'hanno portato in questura.

La donna accompagnata in ospedale ha ricevuto una prognosi di sette giorni, a causa delle contusioni riportate su tutto il corpo.Tramite la certificazione sanitaria è stato possibile accertare che non si trattava del primo episodio di violenza e che la vittima il 16 ottobre scorso ha denunciato il marito per maltrattamenti.

Sulla base di questi precedenti l'uomo è stato arrestato, rinchiuso in camera di sicurezza, in attesa del giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Librino, picchiata dal marito chiama il 113: arrestato 41enne

CataniaToday è in caricamento