menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piogge autunnali e rischio continuo di allagamento nel quartiere di San Giovanni Galermo

Il consigliere del IV municipio Giuseppe Zingale, dopo aver ascoltato le segnalazioni di moltissimi sangiovannesi, chiede all’amministrazione di attivarsi immediatamente

Da anni il quartiere di San Giovanni Galermo deve convivere con il problema legato al deflusso delle acque piovane. Questo vuol dire che, durante i forti temporali autunnali, strade come via Barriera o via Villa Flaminia si allagano completamente rendendo il passaggio pedonale impossibile ed il transito delle auto estremamente difficile. Macchine e camion che devono passare da una carreggiata all’altra, effettuando manovre pericolose, per non restare bloccati in mezzo al “lago”. Il consigliere del IV municipio Giuseppe Zingale, dopo aver ascoltato le segnalazioni di moltissimi sangiovannesi, chiede all’amministrazione di attivarsi immediatamente con un piano di pulizia delle caditoie e del sistema di tubature sotterranee prima dell’arrivo della prossima ondata di maltempo. Già in passato la pioggia e la continua usura del manto stradale hanno fatto sprofondare ampi tratti di carreggiate con catrame e ciottoli che hanno invaso le vie del quartiere a nord di Catania. Oltre all’emergenza allagamenti, infatti, il territorio di San Giovanni Galermo deve fare i conti con quello legato alla presenza delle buche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

Contrastare il Covid-19: ecco i 5 DPI più efficaci

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ristrutturare

Ristrutturare low cost: ecco come comportarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento