Nesima, rubano gruppo elettrogeno in piscina comunale: due arresti

I militari hanno notato durante una normale perlustrazione che la porta del magazzino era aperta e sono intervenuti bloccando i malfattori mentre stavano asportando l'apparecchiatura

I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato nella notte i pregiudicati B.N.M., di anni 38, e S.S., di anni 26, per furto aggravato in concorso.

I due sono entrati nel locale attiguo alla Piscina Comunale di via Filippo Eredia e approfittando della chiusura del complesso sportivo hanno rubato il gruppo elettrogeno che serve a garantire il funzionamento dei diversi impianti in mancanza di energia elettrica. I militari hanno notato durante una normale perlustrazione che la porta del magazzino era aperta e sono intervenuti bloccando i malfattori mentre stavano asportando l’apparecchiatura. La refurtiva è stata restituita al responsabile dell’impianto comunale. Gli arrestati sono strati ristretti nel carcere di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento