Continuano le polemiche sulla pista ciclabile, la "consegna parziale" non convince

E' una pista ciclabile, quella catanese, che non convince. Almeno in questa fase iniziale. A destare l'attenzione dei catanesi, esperti e non delle due ruote, sono i primi lavori di "messa in posa" nel lungomare

E' una pista ciclabile, quella catanese, che non convince. Almeno in questa fase iniziale. A destare l'attenzione dei catanesi, esperti e non delle due ruote, sono i primi lavori di "messa in posa" nel lungomare.

I principali dubbi riguardano il colore della pista blu acceso e la mancanza di marciapiede per pedoni. Per quanto riguarda la prima questione, sui social network, è stata battezzata la "pista ciclabile dei puffi". C'è chi parla di un tuffo nella "piscina ciclabile". E chi invita ad aggiungere altri colori per realizzare un bell'arcobaleno. A difesa, però della scelta cromatica scende "in strada" il gruppo "Lungomare liberato" che ha sempre seguito con attenzione l'evoluzione dei lavori.

Pista ciclabile nella bufera, si dimette direttore dei lavori: "Situazione insostenibile"

"Le piste ciclabili in Danimarca hanno lo stesso colore di quella sul Lungomare di Catania - si legge nella pagina social di Lungomare Liberato- L'azzurro è un colore che ben contrasta con l'asfalto ed é molto visibile anche di notte. Qualcuno ha mosso critiche al riguardo ma a noi non sembra male questa scelta che richiama il colore del mare, del cielo e della nostra nazione. Insomma, in Danimarca si ed in Italia no?".

Pista ciclabile, entro aprile la consegna "parziale": scoppia la polemica sui costi

E passiamo alla questione marciapiede.  "I pedoni da Ognina in poi, dove transiteranno? In mezzo alle auto? Oppure tutti nella striscia azzurra ciclabile insieme a Runner, pattinatori, cani ecc?". Si chiedono i catanesi. Nella foto di seguito, infatti, il marciapiede del viale Ulisse è stato sostituito dalla pista. In quel tratto fortunatamente non c'è un grande flusso di pedoni, ma in altri tratti si.

viale Ulisse 1-2 viale Ulisse-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Abbiamo così chiesto un commento a caldo a chi di due ruote se ne intende. Andrea Genovese, portavoce di #Salvaiciclisti Catania sui lavori in generale e cambi in corso d'opera non vuole ancora pronunciarsi, lo farà solo alla fine dei lavori dichiara a CataniaToday. Per quanto riguarda la vernice, invece, precisa: "E' importante che si utilizzino vernici diverse da quelle usate sulle corsie preferenziali e segnaletiche a terra o spesso quella utilizzata per le strisce pedonali, dopo tre mesi in città scoloriscono. Questo perchè con il sole e con il tempo, essendo la  pista all'interno bidirezionale, si potrebbero creare problemi non avendo piu visibilità nel terreno. E poi perchè senza usare vernice adatta, dopo tre mesi i lavori andrebbero rifatti, con un aggravio per le casse pubbliche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento