menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piste ciclabili, inaugurato il primo tratto di via Gambino

Restituito lo slargo di via Gambino alla città come pista ciclabile. Secondo Greco, presidente di "Etna Free Bike", manca il rispetto del ciclista

Il Comune di Catania, nei giorni scorsi, ha riconsegnato lo slargo antistante via Gambino (tra via Paternò e piazza Santo Spirito) alla città, riqualificato nell’ambito del progetto di primo tratto di pista ciclabile. L'area interessata, infatti, è stat finora utilizzata come parcheggio abusivo e capolinea di autobus. Grazie ai finanziamenti dell'Unione Europea del 2005 (3,2 milioni di euro/ Pit Catania 35), camminare in bici per la città -considerata da sempre una impresa non semplicissima- finalmente sarà possibile.

Questo progetto portato avanti dal Comune - commenta Roberto Greco, presidente di “Etna Free Bike” (Mountain Bike Club Catania)- rappresenta un lavoro di cucitura tra le due parti della città, che può permettere al ciclista, sceso ad esempio dal treno, di raggiungere più facilmente il centro o viceversa. Il progetto, però, necessita di esser connesso ad un sistema integrato ad altre piste ciclabili, non dovendo rimanere una sola asta”.

Come, infatti, precisato dallo stesso sindaco Stancanelli e dall'assessore ai lavori pubblici Arcidiacono, durante l'inaugurazione della tratta, i lavori per il completamento dell'altra tratta -che mira a collegare la Stazione centrale a Piazza Europa -cominceranno a settembre.

L'unica perplessità rimane, quindi, il rispetto del ciclista. Secondo, infatti, il presidente di “Etna Free Bike”, a mancare è la “mentalità del rispetto del ciclista. Il ciclista è, infatti, visto sempre più come un intralcio, un bersaglio. Bisognerebbe realizzare itinerari da adibire al passeggio delle famiglie con i bambini o da usare per recarsi al lavoro in bici. Servirebbero anche rastrelliere per parcheggiare le bici in sicurezza, evitando di  intralciare la strada e, sicuramente, una maggiore attenzione da parte delle Forze dell’Ordine rispetto a quei parcheggiatori abusivi che continuano a far parcheggiare le auto nello spazio adibito alla pista ciclabile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento