Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Pistole, munizioni e un fucile, la polizia sequestra armi a un 92enne

L'anziano utilizzava il piccolo arsenale per minacciare i congiunti: arrestato e rimesso in libertà

Nella giornata di ieri, personale dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico ha arrestato un uomo di 92 anni per detenzione abusiva di armi. Intorno alle ore 12:30, a seguito di una segnalazione fatta al 112, le Volanti si sono recate in zona Nesima, per una lite in corso tra coniugi.

Sul posto, gli agenti hanno preso contatto con il richiedente, il quale, ha riferito che poco prima la madre aveva avuto un forte litigio con il coniuge di seconde nozze e ha riferito inoltre che i due si erano allontanati dall’abitazione. Il figlio della donna, ha informato gli operatori che il soggetto era detentore di armi e che, in diverse circostanze aveva minacciato sia lui che la madre di morte, per cui temeva fortemente per l’incolumità della madre.

I poliziotti sono riusciti a rintracciare l’uomo il quale ha confermato di possedere 2 pistole rifornite e vario munizionamento, detenute all’interno dell' abitazione e che ha subito consegnato spontaneamente; inoltre, ha detto di possedere anche un fucile, quest’ultimo, detenuto legalmente in un’altra abitazione che è stato anch'esso sequestrato.

Gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato anche una spranga di ferro, che si trovava all’interno dell'abitazione, utilizzata dall’uomo per minacciare i due congiunti. Il 92enne pertanto è stato arrestato per il reato di detenzione abusiva di armi e, su disposizione del magistrato di turno, dopo gli adempimenti di rito, immediatamente scarcerato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistole, munizioni e un fucile, la polizia sequestra armi a un 92enne

CataniaToday è in caricamento