Cronaca Via Umberto / Via delle Finanze

"Più buio di Mezzanotte" in concorso al festival di Cannes

Il lungometraggio di Sebastiano Riso in concorso al Festival di Cannes ispirato alla vita della dragqueen siciliana "Fuxia" (Davide Cordova). Nel cast Davide Capone, Micaela Ramazzotti, Monica Guerritore, Vincenzo Amato, Pippo Delbono, Rosalinda Celentano e Lucia Sardo

Davide ha 14 anni, sa già di essere omosessuale e questo gli crea parecchi problemi in casa, spingendolo ad allontanarsi sempre di più trovando nel parco della Villa Bellini un mondo di prosituzione che non conosceva e dal quale rimane affascinato. Uno stile di vita diverso da quello che la sua famiglia, nella Catania degli anni '80, vorrebbe imporgli in ogni modo cercando di riportarlo "sulla retta via" anche con punture di ormoni, grazie al quale riesce a crearsi un nuovo mondo ed una nuova vita.

Questa in sintesi la trama di "Più Buio di Mezzanotte", il lungometraggio di Sebastiano Riso ispirato alla vita della dragqueen siciliana "Fuxia" (Davide Cordova) in concorso al Festival di Cannes. Nel cast Davide Capone, Micaela Ramazzotti, Monica Guerritore, Vincenzo Amato, Pippo Delbono, Rosalinda Celentano e Lucia Sardo.

Protagonista della narrazione è la Catania, con le sue contraddizioni ed i suoi scenari d'altri tempi. “E’ una magnifica città cinematografica – ha dichiarato Riso in una intervista al Fatto Quotidiano – che contiene diverse bolle al suo interno, quasi bambole russe che trovano espressione di notte: ad esempio il quartiere di Via delle Finanze è stato il primo quartiere a luci rosse d’Europa; oggi è stato bonificato, cioè murato, ma noi siamo riusciti a mostrarlo in qualche modo. La comunità trans e gay catanese si è mostrata attiva, molto presente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Più buio di Mezzanotte" in concorso al festival di Cannes

CataniaToday è in caricamento