"Pizzo" a un bar di Librino, sei persone fermate per estorsione

L'indagine dei carabinieri ha preso avvio dalle dichiarazioni dell'ex boss, adesso collaboratore di giustizia, Santo La Causa su un'estorsione compiuta al proprietario di un bar del popoloso rione

Sei persone, ritenute vicine al clan Santapaola-Ercolano, sono state fermate da carabinieri del comando provinciale di Catania per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia. L'indagine dei carabinieri ha preso avvio dalle dichiarazioni dell'ex boss, adesso collaboratore di giustizia, Santo La Causa su un'estorsione compiuta al proprietario di un bar del popoloso rione Librino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento