Nuova vita "ecocompatibile" per la Plaia, via libera del Consiglio alla variante al Pua

Obiettivo della variante sul Piano Urbanistico Attuativo "Catania sud" è la riqualificazione ecocompatibile della Plaia con la realizzazione di un sistema integrato di fruizione del litorale,di un parco costiero,una zona turistico-ricettiva, impianti sportivi,verde urbano e parcheggi

Un altro passo importante è stato compiuto dall'Amministrazione Stancanelli in materia di delibere urbanistiche. Questa volta, protagonista è l’atto deliberativo per il grande piano di sviluppo del litorale sabbioso con infrastrutture e servizi a bassa densità turistico ricettiva. Il Consiglio comunale, infatti, nella tarda serata di ieri, ha dato il via libera alla variante del Pua: approvata dall’assemblea cittadina senza voti contrari con 23 voti favorevoli e tre astenuti.

Obiettivo della variante sul Piano Urbanistico Attuativo “Catania sud” è la riqualificazione ecocompatibile della Plaia attraverso la valorizzazione delle potenzialità dell’area, con la realizzazione di un sistema integrato di fruizione del litorale,di un parco costiero,una zona turistico-ricettiva, impianti sportivi,verde urbano e parcheggi. Questi interventi,da realizzarsi mediante investimenti esclusivamente privati, rappresentano la strategia principale per avviare un processo di sviluppo capace di attrarre investimenti economici, promuovere una crescita economica e sociale, operare con incisività sul processo occupazionale.

In aula il piano di sviluppo della Playa è stato illustrato dal sindaco Raffaele Stancanelli che ha ripercorso i passaggi salienti dell’iter approvativo avviato con un a delibera del consiglio comunale del 2002, secondo le linee di massima del piano di sviluppo “Catania Sud, per lo sviluppo e l’occupazione” redatto nel 1998, evidenziando la grande importanza che l’Amministrazione Comunale annette al piano di sviluppo della Playa per rilanciare lo sviluppo turistico della Città”, è seguito il dibattito in cui sono intervenuti diversi capigruppo e consiglieri. Con la replica del sindaco , si è giunti alla votazione votazione finale registrando n l’espressione favorevole dei consiglieri di tutti i gruppi e l’astensione dei due presenti del Pd e quello di un consigliere del gruppo Misto.

“Si è scritta –ha detto Stancanelli- una pagina importante per la Città di Catania che finalmente garantisce una prospettiva seria di rilancio a una parte importante di Catania che da decenni attendeva un piano serio per l’accoglienza turistica. Ringrazio il consiglio -ha aggiunto il primo cittadino- perché in questa occasione ha mostrato grande attenzione allo sviluppo della Città grazie a un piano improntato alla legalità e alla salvaguardia dell’ambiente, valutando rigorosamente l’interesse pubblico ad adottare questo piano di sviluppo della Playa, destinata a diventare fiore all’occhiello di Catania”.

Lo scorso 27 giugno, i privati che nel 2009 avevano presentato il progetto “Stella Polare”, hanno sottoposto all’Amministrazione Comunale, chiedendo di farla propria, una nuova proposta finalizzata a rispettare le prescrizioni dell’ENAC, localizzando in aree più lontane dallo spazio aeroportuale le funzioni non compatibili con il traffico aereo per rendere possibile la realizzazione del Centro Polifunzionale proposto dalla società Stella Polare. Per questo il sindaco Stancanelli, ottenuti tutti i pareri previsti, ha fatto predisporre con massima urgenza la variante al piano precedentemente approvato e ora adottato dal consiglio comunale

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Centro Polifunzionale, da realizzare in un’area di circa 1.200.000 mq in dettaglio prevede l’inserimento di diversi elementi attrattori in un unico complesso urbanistico integrato:il Palazzo dei Congressi,il Palazzo delle Esposizioni,l’Acquario e il Parco divertimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento