Playa: bambino sfugge al controllo dei genitori e muore annegato

Un bambino di 8 anni figlio di extracomunitari è¨morto annegato ieri alla Playa, la spaggia sabbiosa di Catania. Aveva appena pranzato

Un bambino di 8 anni figlio di extracomunitari è¨morto annegato ieri alla Playa, la spaggia sabbiosa di Catania.

E' successo nel primo pomeriggio. Il cadavere del bambino è stato trascinato dalle onde per un lungo tratto, fino al "Lido del carabiniere", dov'e' stato recuperato.

Secondo una prima ricostruzione il piccolo si era tuffato dalla spiaggia libera numero 2, subito dopo aver pranzato, sfuggendo al controllo dei genitori. Forse per un malore, si è trovato in difficoltà ed è annegato. I soccorsi sono arrivati troppo tardi, non c'era più nulla da fare.

Il 17 agosto sempre alla Playa, era annegato un pensionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento