Playa, bagnanti avvistano cadavere in acqua e lanciano allarme

La vittima, Nicolò Ciancio 46enne di Militello, secondo quanto gli investigatori hanno appreso dai parenti, soffriva di disturbi psichici. Il corpo non presentava segni di violenza. Sul posto sono intervenuti i carabinieri

Trovato il cadavere di un uomo in un tratto del litorale della Playa, nella zona del villaggio 'Ippocampo di mare". La vittima, Nicolò Ciancio 46enne di Militello, secondo quanto gli investigatori hanno appreso dai parenti, soffriva di disturbi psichici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'allarme è stato lanciato da alcuni bagnanti che hanno visto il corpo galleggiante. Allarmati, hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Il medico legale di turno, dopo avere accertato che il corpo non presentava segni di violenza, non ha disposto l'autopsia e la salma è stata riconsegnata ai familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

Torna su
CataniaToday è in caricamento