Cronaca

Policlinico, aggredisce il personale medico nel pronto soccorso e ferisce un poliziotto

L'uomo era andato in escandescenze perché voleva per forza raggiungere l'area degli ambulatori

Va in escadescenze al pronto soccorso del policlinico Rodolico e se la prende con chiunque gli capiti a tiro. E' sucesso lo scorso 7 febbraio e l'uomo è indagato per resistenza a pubblico ufficiale, minacce e lesioni. L'uomo era il familiare di un paziente ricoverato presso il pronto soccorso e iniziando a urlare in sala di attesa voleva per forza entrare nell’area ambulatori, zona vietata all’ingresso dei parenti dei degenti senza autorizzazione del personale medico. Al veto oppostogli da personale sanitario  in servizio al pronto soccorso, l’uomo ha minacciato di morte un infermiere. Si è scagliato contro anche le guardie giurate in servizio al Triage e nei confronti del poliziotto, in servizio al posto di polizia ospedaliero, occorso in ausilio.


Nonostante l’intervento delle forze di sicurezza ha continuato a spintonare il personale minacciando ancora con parole inequivocabili: "Ca intra si meritunu tutti a testa scippata, voi, gli infermieri e i dutturi! V’ammazzu!". Non senza difficoltà l'uomo è stato portato all'esterno e identificato. Il poliziotto intervenuto ha rimediato un lieve trauma ed una escoriazione alla mano sinistra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, aggredisce il personale medico nel pronto soccorso e ferisce un poliziotto

CataniaToday è in caricamento