Santa Maria di Licodia, controlli straordinari sul territorio: due denunciati

E' stata scoperta una concessionaria d'auto con officina meccanica priva di autorizzazione e che smaltiva illegalmente oli esausti

.Controlli straordinari sul territorio di Santa maria di Licodia da parte della polizia amministrativa di Adrano, in collaborazione con la provinciale di Catania. Nel corso delle verifiche gli agenti hanno scoperto una concessionaria d'auto con officina meccanica e denunciato il titolare per il reato di gestione illecita dei rifiuti. Un'altra persona è stata denunciata per discarica abusiva e maltrattamento di animali.

E' stato verificato che il titolare della concessionaria non aveva nessuna autorizzazione e smaltiva oli esausti all'interno dell'officina che è stata sequestrata, all'interno c'erano molti cani che si muovevano tra questi pericolosi rifiuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento