La polizia di Stato presenta "Il mio diario" alla scuola Pestalozzi

Nei prossimi giorni avrà inizio la distribuzione del diario agli alunni delle quarte classi di tutti gli istituti della provincia etnea

La polizia di Stato in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione e con il sostegno del Ministero dell’Economia e delle Finanze, presenta la settima edizione dell’agenda scolastica “Il Mio Diario”. L'iniziativa, giunta alla settima edizione, vuole far sentire la sua presenza anche in un periodo così delicato che può essere superato anche attraverso il rispetto delle regole. Il progetto ha preso il via dall’Istituto omnicomprensivo “Pestalozzi” dove agenti della Questura e del Commissariato Librino hanno presentato e distribuito il diario a una rappresentanza degli alunni delle quarte classi dell’Istituto. Si tratta dell’unica sede in Sicilia tra le 10 città prescelte in Italia. Grande attenzione è stata dedicata al rispetto delle norme anti-Covid19 e anche sotto questo aspetto, questa iniziativa vuole essere un tentativo di normalizzazione di una pratica di prevenzione che dovrà accompagnarci fino al termine della crisi sanitaria: quindi, mascherine, distanziamento e igienizzazione saranno sempre presenti nella tematica di presentazione quali nuove regole da rispettare per la salute e il benessere di tutti. Nei prossimi giorni avrà inizio la distribuzione del diario agli alunni delle quarte classi di tutti gli istituti della provincia etnea.

Amicizia, solidarietà e legalità: questi i super poteri di Musa, Vis e del loro cane Lampo, che, insieme a Geronimo Stilton, attraverso le pagine de “Il mio diario”, condurranno gli studenti della IV elementare in un progetto educativo e formativo, nato dalla collaborazione tra la polizia di Stato e il Miur. Mese dopo mese verranno affrontati temi diretti a sensibilizzare la percezione di sé stessi, dell’altro e delle regole. La polizia di Stato affiancherà i tre protagonisti e Geronimo Stilton in questo percorso, dimostrando come il rispetto delle regole in ogni ambito della vita reale e virtuale sia fondamentale per diventare protagonisti del futuro e creare un mondo migliore. Attenzione particolare verrà data allo sport, all’integrazione sociale, all’educazione stradale, all’utilizzo dei social, al bullismo e cyberbullismo, ambiti dove, grazie alle sue numerose specialità, la polizia di Stato riesce ad esserci sempre ed elargisce quindi ai ragazzi consigli preziosi per poter usare al meglio tutti quei valori che sono necessari a diventare “eroi della legalità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento