menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pluripregiudicato evade dai domiciliari: finge un malore e va al pronto soccorso, arrestato

Da un controllo della polizia è anche emerso che i suoi conviventi avevano realizzato un manufatto abusivo

Nella giornata gli agenti del commissariato di Librino hanno arrestato G. F. di 32 anni, pluripregiudicato, per evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo, che appartiene ad un nucleo familiare che percepisce il reddito di cittadinanza, al momento del controllo era fuori casa, quindi i poliziotti si sono dati alle ricerche vigilando l'abitazione. Dopo oltre 1 ora di attesa, l'uomo si era recato presso il locale pronto soccorso al fine di giustificare l'evasione. Così i poliziotti sono andati in ospedale e pure i medici hanno confermato che il "paziente" era in ottima salute e lo hanno arrestato.

Il controllo di polizia è stato esteso alla sua abitazione e, a seguito di mirati accertamenti, i conviventi G. R. di 49 anni, che percepisce il citato sussidio statale, e C. C. di anni 24 sono stati indagati in stato di libertà per il reato di invasione di terreni o edifici e abuso edilizio. Nello specifico hanno realizzato sul suolo pubblico e senza alcuna autorizzazione, un manufatto abusivo in cemento utilizzato come deposito.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento