rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Arrivano 16 nuovi agenti nella polizia locale, Pogliese: "Forze fresche per le tante emergenze della città"

Il sindaco, con gli assessori Barresi e Cristaldi, ha presentato gli agenti che saranno reclutati per un biennio, grazie a uno specifico finanziamento nazionale, scorrendo la graduatoria del concorso indetto lo scorso anno con una modalità più trasparente: per soli titoli e con sistema digitale

Sedici nuovi agenti andranno a rimpolpare le fila della polizia locale. La loro presentazione - con pettorina fosforescente e paletta d'ordinanza - è avvenuta questa mattina nella sede del comando di piazza Spedini, alla presenza degli assessori Andrea Barresi e Michele Cristaldi, nonché del comandante Stefano Sorbino. I nuovi agenti, che saranno avviati a un percorso formativo, rimarranno in forza al Comune sino all'agosto del 2023 e la loro assunzione - in tempi di dissesto - è stata possibile grazie a uno specifico finanziamento nazionale intercettato dal Comune.

Video | La lotta all'inciviltà della municipale

Finanziamento che ha consentito di bandire il concorso per soli titoli e con il sistema digitale. I 16 nuovi agenti andranno ad aggiungersi ai trenta agenti selezionati e in servizio da un anno, ai quali, grazie allo stesso contributo statale, per altro biennio è stato rinnovato l'incarico in scadenza.         

Il sindaco: "Giorno importante per Catania"

Soddisfatto il primo cittadino che ha parlato di un "giorno importante" per Catania: "Con questi sedici nuovi agenti arriveremo ad avere, complessivamente, 46 unità in più sino all'agosto del 2023 senza utilizzare le risorse comunali. Abbiamo adottato il principio del merito e della trasparenza cambiando anche il regolamento, visto che a Catania non si poteva fare un concorso per soli titoli. Ci sono arrivate circa 3300 domande e la graduatoria si è formata in tempi brevi e senza nessun ricorso. Avevamo necessità di forze freche e preparate e questi agenti non devono dire grazie a nessuno e potranno dare contributo alla città".

Video | L'intervista del primo cittadino

Come ha spiegato il sindaco i nuovi vigili urbani saranno utilizzati per potenziare alcuni servizi specifici come il contrasto al deposito abusivo di rifiuti: "Sono moltissimi i non catanesi che provvedono a portare i loro rifiuti indifferenziati a Catania e incrementeremo i controlli che sono già stati prediposti e puniremo anche i nostri concittadini che non rispettano le regole"

Il comandante Stefano Sorbino si è soffermato sulla necessità di controllare maggiormente il rispetto delle zone pedonali. Basti pensare al capolavoro rappresentato da via Crociferi "deturpato" da auto illegalmente in sosta e da passaggio continuo di mezzi: "Per prassi i nuovi arrivi vengono impiegati nel reparto viabilità che è l'abc del nostro lavoro. Questa sarà linfa vitale per implementare i servizi e quindi avere maggiore attenzione per le aree pedonali che non vengono rispettate".

Video | Differenziata, le novità

Sulla raccolta rifiuti il comandante della polizia locale ha snocciolato i dati parlando di 30 unità dedicate al contrasto dei reati ambientali e in 20 giorni sono stati redatti più di 500 verbali. 

L'assessore Barresi: "Attenzione massima su ambiente"

E' sulla tutela dell'ambiente che batte il neo assessore all'Ecologia, e anche alla Polizia Locale, Andrea Barresi: "Con 46 nuovi agenti daremo una marcia in più sulla tutela ambientale e sulla viabilità. Si abbasserà l'età media del corpo, che è quasi di 58 anni, e ci sarà un mix tra giovani e agenti esperienti. Ciò sarà untile nei servizi cruciali come nella lotta alle discariche". Sul fronte della differenziata Barresi ha promesso l'avvio di una massiccia campagna di informazione che partirà con la cartellonistica ma anche all'interno delle scuole. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano 16 nuovi agenti nella polizia locale, Pogliese: "Forze fresche per le tante emergenze della città"

CataniaToday è in caricamento