La polizia multa un bar aperto all'alba violando le norme sul Coronavirus

Il proprietario è stato denunciato per il reato previsto dall’articolo 650 del codice penale, che punisce con l’arresto fino a 3 mesi o con l’ammenda fino a 206 euro

Anche la polizia è impegnata nei controlli per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica del Coronavirus. Oltre a vietare ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, il decreto ministeriale ha prescritto sull’intero territorio nazionale il divieto di spostamenti che non siano motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Relativamente alle attività commerciali, vige l’obbligo di garantire l’accesso ai luoghi con modalità tali da rispettare la distanza tra gli avventori di almeno un metro e, in riferimento alle attività di ristorazione e bar, la limitazione dell’orario di apertura all’arco temporale che va dalle ore 6 alle 18. Una pattuglia di volante ha accertato che un bar sito in Corso Indipendenza, alle ore 05 e 40 risultava regolarmente aperto e presentava all’interno numerosi clienti intenti a consumare cibi e bevande a distanza ravvicinata. Il proprietario, pertanto, è stato denunciato per il reato previsto dall’articolo 650 del codice penale, che punisce con l’arresto fino a 3 mesi o con l’ammenda fino a 206 euro chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’autorità per ragioni di giustizia, di sicurezza pubblica, d’ordine pubblico o di igiene. E' stato avvertito che in caso di ulteriori violazioni si procederà alla sospensione della licenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Sidra, il 3 agosto sospesa erogazione idrica: ecco la zona di Catania interessata

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

  • Coronavirus, in Sicilia 39 nuovi casi: a Catania sono 6 in più

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 31 luglio 2020

  • Coronavirus, in Sicilia 7 nuovi contagi: 6 sono nel catanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento