"Mezzi della polizia municipale quasi senza benzina": la denuncia del consigliere Castiglione

Il consigliere comunale Giuseppe Castiglione denuncia la mancanza di benzina per i mezzi utilizzati dal corpo dei vigili urbani: "Tutto avviene nonostante il loro lavoro eccezionale per assicurare l'ordine ed i controlli all'interno del territorio catanese"

Attenzioni puntate sul corpo dei vigili urbani. Non è il loro operato a essere messo in discussione, ma tutto il contrario. Il consigliere comunale Giuseppe Castiglione, infatti, denuncia la mancanza di benzina per i mezzi utilizzati dal corpo dei vigili urbani: "Nononstante il loro lavoro eccezionale per assicurare l’ordine ed i controlli all’interno del territorio catanese, lasciare alcune pattuglie a piedi, perché manca la benzina necessaria a mettere in moto le vetture, rappresenta l’ennesimo segnale di come questa amministrazione stia compiendo azioni scellerate verso la città"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per questo motivo chiedo al Sindaco Bianco di attivarsi immediatamente, - continua Castiglione - con tutte le forze disponibili, affinchè il problema venga risolto e non si ripresenti ancora nei prossimi anni. Va bene la politica “spending review” ma ci sono delle voci in bilancio che non possono essere assolutamente ridotte perché riguardano la sicurezza dei cittadini ed i controlli del territorio. Gli agenti della polizia municipale stanno compiendo sforzi enormi per limitare al minimo disagi all’utenza ma è evidente che un simile andazzo non può continuare ancora per molto senza considerare la brutta immagine che stiamo dando di Catania agli occhi dell’intero Paese. Poche centinaia di euro per rifornire di benzina moto e scooter sono da considerarsi una cifra ridicola. Che senso ha quindi avere a disposizione nuovi mezzi se poi la metà resta chiusa nei garage del deposito di via Palermo? Razionalizzare le risorse in questo contesto vuol dire limitare i pattugliamenti con grosso rischio per la sicurezza del cittadino visto che molti temono un aumento incontrollato della microcriminalità catanese"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento