Foto hard on line, un ragazzo di Cosenza ricattava catanese di 17 anni

I due si erano conosciuti su Internet ed il loro rapporto si era sviluppato prevalentemente online. La ragazza era arrivata al punto di pensare al suicidio

Un 19enne della provincia di Cosenza aveva costretto una 17enne catanese all’invio di foto intime, minacciandola che avrebbe divulgato le immagini se non ne avesse ricevute altre. I due si erano conosciuti su Internet ed il loro rapporto si era sviluppato prevalentemente online. La ragazza aveva inizialmente ceduto alle lusinghe del giovane e gli aveva inviato una foto osè.

Quell’immagine è stata utilizzata come ricatto per ottenerne altre e al rifiuto della minore, il ragazzo avrebbe detto: “Se mi mandi altre foto non la mando in giro”. Nonostante le minacce, la ragazza aveva resistito, ma era arrivata sul punto di rispondere che si sarebbe tolta la vita. Il padre della vittima, vedendo la figlia in difficoltà, fortunatamente è riuscito a scoprire la vicenda e a denunciare il tutto alla polizia postale di Catania.

Le indagini hanno consentito in tempi piuttosto brevi di identificare l’autore delle minacce e la procura non ha esitato a porre un decreto urgente di perquisizione, nel corso della quale gli investigatori hanno sequestrato lo smartphone e supporti informatici che saranno oggetto di apposita analisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento