Polizia stradale, maxi operazione: caccia alle assicurazioni false

Una vera task-force che ha dato luogo a controlli mirati anche in altre province d'Italia nella giornata del 20 Dicembre. Obiettivo: potenziamento dei servizi di vigilanza stradale in vista delle imminenti festività

Maxi-operazione della polizia stradale contro le assicurazioni false o mancanti, avvenuta a Catania nella giornata del 20 dicembre. Una vera task-force coordinata dal servizio polizia stradale e che ha dato luogo a controlli mirati anche in altre province d'Italia.

L’attività in argomento rientra fra gli obiettivi che si è posto il servizio polizia stradale in vista delle imminenti festività. Tra questi i principali sono: garantire non solo agli automobilisti che si muovono sulle strade - per le vacanza natalizie o per lavoro - le migliori condizioni di fluidità e sicurezza attraverso un adeguato potenziamento dei servizi di vigilanza stradale, ma anche potenziare i controlli di legalità in materie particolarmente sensibili e sentite dalla collettività.

Al fine di ottimizzare i controlli su strada l’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici (A.N.I.A.), ha fornito la propria collaborazione attraverso personale degli uffici antifrode a cui gli operatori della polizia stradale potranno rivolgersi per gli approfondimenti che si rendessero necessari, oltre alle risultanze immediate delle specifiche banche dati informatiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento