rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Poliziotti aggrediti, Molteni: "Lavoriamo a norme per tutelare le forze di polizia"

"Ennesima violenta aggressione a due agenti della Polizia di Stato. Questa volta a Catania dove per miracolo si è evitata una tragedia. A loro va la mia vicinanza, solidarietà e auguri di pronta guarigione". Sono le parole del sottosegretario di Stato al Ministero dell'Interno Nicola Molteni

"Ennesima violenta aggressione a due agenti della polizia. Questa volta a Catania dove per miracolo si e' evitata una tragedia. A loro va la mia vicinanza, solidarieta' e auguri di pronta guarigione". Sono le parole del sottosegretario di Stato al Ministero dell'Interno Nicola Molteni che attraverso i suoi canali social commenta il ferimento di due agenti della polizia avvenuto a Catania pochi giorni fa.

"Due agenti della polizia di Stato sono stati aggrediti con cocci di bottiglia e tira pugni artigianali, realizzati con fil di ferro da un gambiano irregolare sul territorio nazionale, seriamente feriti e vivi per miracolo. Ogni 3 ore in Italia si consuma un atto di violenza, minaccia e aggressione alle Forze di Polizia. - spiega Molteni - Tutto ciò è inaccettabile e non più tollerabile. Con il nuovo 'pacchetto sicurezza' annunciato dal Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e dal Ministro dell'Interno Matteo Piantedosi, al quale stiamo già lavorando, sarà previsto un quadro legislativo aggiornato a tutela delle forze di polizia".

"Proteggere le forze di polizia, il loro operato, i loro sacrifici per il bene del Paese, - prosegue il sottosegretario di Stato - è un atto di civilta' verso operatori del comparto sicurezza che ogni giorno sono al fianco dei cittadini per difenderne diritti e libertà. Insieme e accanto alle rappresentanze sindacali della Polizia di Stato lavoriamo per tutelare le prerogative del comparto sicurezza. Chi mette le mani addosso a un poliziotto aggredisce lo Stato e ciò va duramente sanzionato", conclude l'esponente del Governo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotti aggrediti, Molteni: "Lavoriamo a norme per tutelare le forze di polizia"

CataniaToday è in caricamento