Poliziotto aggredito e ferito in casa da gambiani: si cerca uno dei due ladri

Uno dei due extracomunitari è riuscito a scappare lanciandosi dal balcone dell'abitazione del poliziotto. L'agente ha riportato diverse ferite da taglio in viso, curate con 80 punti di sutura

Foto archivio

Si cerca senza sosta uno dei due gambiani che ha tentato un furto e accoltellato un poliziotto catanese due notti fa. Durante un tentativo di rapina in casa, infatti,  il commissario Nuccio Garozzo è stato aggredito e ferito con un'arma da taglio da due ladri che sono entrati nell'abitazione arrampicandosi su una grondaia.

Il tentativo di rapina e la fuga

Il poliziotto svegliato dai rumori si è accorto della presenza dei due extracomunitari  e ha ingaggiato con loro una violenta colluttazione riportando diverse ferite da taglio causate da un oggetto metallico in possesso di uno dei due uomini entrati in casa.

Per scappare i due gambiani si sono lanciati dal balcone, il commissario sceso da casa per fermarli è riuscito a bloccare solo uno dei due,
Mohamed Djibril, 18 anni che a causa dei traumi riportati e è ora ricoverato e piantonato in stato di arresto all'ospedale Garibaldi. Il complice invece è riuscito a scappare, ma sarebbe stato identificato dalla polizia che sta attualmente battendo tutte le piste possibili per catturarlo.

L'aggressione e i precedenti penali

Il commissario ha varie ferite di arma da taglio su diverse parti del corpo, curate con 80 punti di sutura nell'ospedale Vittorio Emanuele, da dove è stato dimesso, giudicate guaribili in 20 giorni.

Il 18enne arrestato dalla squadra mobile per rapina aggravata in concorso, sarebbe sbarcato a Catania nel dicembre del 2016, è titolare di permesso di soggiorno per motivi umanitari rilasciato dal questore di Catania a ottobre 2017 su segnalazione della Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale di Catania per motivi legati alla minore età e alla presenza di una grave patologia genetica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento