I Portali, fissa appuntamento su Facebook e picchia coetaneo: denunciato

Accompagnato dalla madre, la vittima si è recata presso la caserma dei carabinieri, fornendo la descrizione dell'aggressore e raccontando di aver già litigato con lo stesso ragazzo e di essersi dato appuntamento presso il centro commerciale, per un "chiarimento" mediante messaggio su "Facebook"

Sabato scorso, presso il centro commerciale "I Portali" - ritrovo abituale per comitive di adolescenti - un ragazzo di 17 anni è stato percosso ripetutamente al volto da un coetaneo, finendo a terra tra i numerosi clienti presenti.

Immediatamente soccorso e accompagnato presso l’Ospedale Cannizzaro gli è stata riscontrata una frattura scomposta alle ossa del naso e un trauma  facciale. Medicato, è stato dimesso.

Il giorno successivo il ragazzo, accompagnato dalla madre, si è recato presso la caserma dei carabinieri, fornendo  la descrizione dell’aggressore e raccontando di aver già litigato con lo stesso ragazzo, nel corso dell’estate ad Acitrezza, e di essersi dato appuntamento presso il centro commerciale, per un “chiarimento” mediante messaggio su “Facebook”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari, raccolta la denuncia e visionati i filmati del circuito di videosorveglianza,hanno acquisito le  testimonianze degli amici del malcapitato e, di concerto con l’Autorità Giudiziaria, hanno fatto accesso ai profili “facebook” risalendo all’identità dell’aggressore denunciato,  in stato di libertà,  alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori, per lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento