Cronaca

Porte di Catania: sorpresi mentre rubavano videogames, 3 arresti

I Carabinieri della Stazione di Librino hanno arrestato due fratelli G.T., di anni 22, sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza, M.T., di 18 anni, entrambi pregiudicati, nonché una 15enne, incensurata

I Carabinieri della Stazione di Librino hanno arrestato due fratelli G.T., di anni 22, sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza, M.T., di 18 anni, entrambi pregiudicati, nonché una 15enne, incensurata, per furto aggravato.

I tre, dopo aver rimosso i dispositivi antitaccheggio, hanno rubato alcuni videogames all’interno del supermercato Auchan del Centro Commerciale Porte di Catania per un valore complessivo di circa 300 euro.

I militari li hanno bloccati mentre stavano per cercavano di allontanarsi a piedi. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al rappresentante dell’azienda.

In attesa di essere giudicati con Rito direttissimo, gli arrestati maggiorenni sono stati sottoposti agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre la minore è stata accompagnata presso l’Istituto Penitenziario minorile femminile di Caltanissetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porte di Catania: sorpresi mentre rubavano videogames, 3 arresti

CataniaToday è in caricamento