rotate-mobile
Cronaca

Inveisce contro i poliziotti per controlli sul porto d'armi: denunciato

Aveva un certificato medico attestante l’idoneità psico-fisica, ma è apparso tuttavia non idoneo alla detenzione di armi

La polizia ha messo a segno una serie di controlli nei confronti dei possessori di armi per verificare il rispetto delle norme in vigore. Un uomo di anni 72, detentore di un revolver e 39 munizioni calibro 357 magnum che, dalla documentazione depositata presso il commissariato, è risultato privo di certificazione medica. Per tale motivo, è stato invitato presso gli uffici di polizia per la relativa esibizione.

Il soggetto in questione, sin da subito ha mostrato evidenti segni d’insofferenza, nervosismo. A questo punto poliziotti hanno prestato la dovuta attenzione cercando un dialogo con lui: aveva un certificato medico attestante l’idoneità psico-fisica, ma è apparso tuttavia non idoneo alla detenzione di armi. Ad un tratto è andato in escandescenza inveendo e offendendo ripetutamente i poliziotti. Gli è stata quindi ritirata in via cautelare l’arma e il relativo munizionamento ed è stato denunciato per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inveisce contro i poliziotti per controlli sul porto d'armi: denunciato

CataniaToday è in caricamento