rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Andava in giro al Porto nonostante gli arresti domiciliari: denunciato

L'uomo è stato fermato dagli agenti della polizia di frontiera

La polizia di frontiera dello Scalo Marittimo di Catania, ha denunciato un uomo, del 1981, per evasione dagli arresti domiciliari. Nella mattinata di ieri infatti, gli agenti impegnati nei servizi predisposti per il controllo del territorio e il contrasto alla pandemia da Covid-19 hanno fermato il conducente di un motociclo che si trovava all’interno del porto di Catania. L’uomo si è subito giustificato riferendo ai poliziotti di essere sottoposto agli arresti domiciliari e di avere l’autorizzazione a potere uscire, dalle ore 10 alle ore 12, nei giorni di lunedì e venerdì, per provvedere alle normali esigenze quotidiane, ma di essere in ritardo sull’orario di rientro presso il proprio domicilio. Gli agenti operanti, pertanto, hanno informato il magistrato di turno che ha disposto il deferimento per il reato di evasione dagli arresti domiciliari. L’arrestato è stato, inoltre sanzionato perché privo di casco protettivo e il motociclo sottoposto a fermo amministrativo per un mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andava in giro al Porto nonostante gli arresti domiciliari: denunciato

CataniaToday è in caricamento