Porto Liberato: 25 aprile con PopUp(Food)Market, Mercatino delle Pulci, musica e conferenze

"Siamo certi - ha sottolineato l'assessore alle Attività produttive Angela Mazzola - che l'apertura del Porto alla città, anche grazie al Festival del cibo da strada, al Mercatino e a tutte le altre iniziative collaterali, anche all'interno della Vecchia Dogana, diventerà una grande festa"

Tutto è pronto per la manifestazione del Porto Liberato: il 25 aprile, infatti, l'area portuale sarà restituita alla città di Catania con una serie di manifestazioni che certamente richiameranno un pubblico numeroso. "Festeggeremo questo grande appuntamento - ha detto il sindaco Enzo Bianco - atteso dai Catanesi da tempo immemorabile, con una kermesse che punta a far diventare l'area portuale un'importante zona di socializzazione e iniziative per esaltare la cultura gastronomica 'da strada', tra le nostre principali attrattive turistiche, con mercatini, concerti, conferenze e soprattutto con la possibilità di passeggiare godendosi il sole e il mare".

Oltre al PopUp(Food)Market rimarrà aperto il 25 aprile anche il Mercatino delle Pulci e saranno organizzate fino all'ultimo momento una serie di iniziative segnalate sulla pagina Facebook.

"Siamo certi - ha sottolineato l'assessore alle Attività produttive Angela Mazzola - che l'apertura del Porto alla città, anche grazie al Festival del cibo da strada, al Mercatino e a tutte le altre iniziative collaterali, anche all'interno della Vecchia Dogana, diventerà una grande festa consentendo ai Catanesi, che spesso non lo conoscono, di apprezzare quel magnifico luogo che è il Porto. Un'area che, strutturandosi, potrà portare, come avviene a Genova, a Trieste e a Napoli, un nuovo alle sviluppo di tutte le attività anche commerciali e imprenditoriali".

Il PopUp(Food)Market, patrocinato dal Comune e che prenderà il via domenica 24 organizzato dal PopUpMarketSicily - sarà aperto in entrambe le giornate dalle dieci del mattino alle dieci di sera -, avrà come protagoniste assolute le nostre specialità catanesi e siciliane: il percorso del gusto proporrà dall'arancino al frappè di crema di nocciola e tortina, dalle tante varietà di pesce fritto ai toast gourmet, dai primi piatti al caffè, e poi granite, gelati, dolci e spremute d'arance. Biologiche naturalmente, visto le tante proposte di cibo a chilometro zero e con un occhio a tutti visto che saranno offerti anche prodotti senza glutine. Ma ci saranno anche conferenze su finger food - con gli interventi "letterari" sul cibo da strada della scrittrice e gastronoma Monica Consoli -, show cooking, e due concerti con l'orchestra di fiati dell'Istituto Bellini e con l'orchestra dei ragazzi di Librino. Ci saranno poi un Deejay Set dal vivo che riempirà di musica lo spazio del Porto, i laboratori di Cartura nella Vecchia Dogana, e una sezione PopUpArt, per l'occasione dedicata interamente al food, con Nina Pulvirenti in "caFOODdiamo", Martina Melluso in "INSTAcoffee", Marco Mafodda in "Pirodrunk" e Alessandra Di Dio in "Macellum 2.0".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PopUp(Food)Market, coordinato da Sarah Spampinato e dai membri del suo staff, proporrà inoltre uno spazio per le onlus e un altro dedicato ai più piccini, guidati da animatrici qualificate. Gli arredamenti appositamente studiati per il PopUp(Food)Market, poi, trasformeranno lo spazio del porto in un grande solarium per la tintarella. Oltre che del cibo, il Porto Liberato si apre soprattutto all'insegna della socializzazione e dell'incentivo alla lettura e della mobilità sostenibile: sulle banchine si potrà passeggiare a piedi ma anche andare anche in bicicletta - magari noleggiando sul posto bici e risciò - e sarà presente l'Autobook per il libro scambio con volumi sulla cucina e sul mare. Grazie a una convenzione nelle giornate del 24 e 25, entro la cintura della circonvallazione da e verso il porto, la Social Taxi e la Silt Confcommercio, offriranno corse al prezzo fisso di sette euro, indipendentemente dal fatto che la vettura abbia quattro, sei o otto posti. Con meno di un euro, dunque, telefonando alla cooperativa, si potrà raggiungere il porto o tornare a casa dopo la manifestazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento