Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Diciotti, secondo giorno di presidio: stasera previsto sit-in di Forza Nuova con "Calia e Simenza" - Video

Continua la protesta al porto di Catania per il mancato sbarco dei migranti che si trovano sulla nave Diciotti. Ieri sera sono stati fatti scendere solo 27 minori, accolti in alcune strutture d'accoglienza. Stasera "Calia e Simenza" afferma Forza Nuova contro "l'invasione degli immigrati"

 

Continua il presidio di protesta al porto di Catania per chiedere lo sbarco dei 150 migranti che si trovano attualmente sulla nave Diciotti. Ieri sera, dopo varie richieste i 27 minori a bordo sono stati fatti scendere e portati in strutture d'accoglienza.In serata potrebbe svolgersi un sit-in guidato da Forza Nuova  e le due fazioni potrebbero trovarsi contrapposte.

Dopo gli arancini di ieri a "sostegno dei migranti", stasera "calia e simenza" (ceci e semi di zucca tostati) contro "l'invasione degli extracomunitari" in Italia. L'appoggio e la contrarietà allo sbarco dei 150 migranti rimasti a bordo della nave Diciotti ormeggiata da tre giorni al molo di levante di Catania, si gioca anche sulla 'gastronomia' siciliana. Ieri gli arancini, tipici della rosticceria dell'isola, a sostegno dell'apertura ai porti alle navi con migranti, stasera alle 19 "calia e simenza" per chiuderli per sempre. Quest'ultima iniziativa, lanciata su facebook, ha trovato la sponda di Forza nuova per dire "no all'immigrazione e sì alla chiusura di tutti i porti"

. "La manifestazione - sottolineano gli organizzatori - è una spontanea protesta di tutti i cittadini catanesi che non ne possono più di questa invasione di immigrati".

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento