menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto, inchiesta nuova darsena: rinvio a giudizio per 5 indagati

L'udienza è stata fissata per il 18 febbraio e si terrà davanti al Gup Fabio Di Giacomo Barbagallo: i reati ipotizzati sono falso e violazione di leggi ambientali

Un mese fa gli avvisi di conclusione delle indagini preliminari, come segnalato dall'associazione catanese CittàInsieme.

Ieri, nell'ambito dell'inchiesta sulla progettazione della nuova darsena commerciale nel porto di Catania che avrebbe influito sul corso del Torrente Acquicella, la Procura etnea ha chiesto i rinvio a giudizio di cinque indagati.

L'udienza è stata fissata per il 18 febbraio e si terrà davanti al Gup Fabio Di Giacomo Barbagallo: i reati ipotizzati sono falso e violazione di leggi ambientali. L'atto è stato depositato dal procuratore Michelangelo Patanè e dal sostituto Pasquale Pacifico nei confronti dei tecnici Franco Persio Boschetto, Giuseppe Marfoli e Cristina Maria Pedri, realizzatori dello studio per l'impatto ambientale. Atto rivolto anche a Riccardo Acernese, in qualità di legale rappresentante della Tecnis, impresa che realizzò l'opera. Infine nei confronti di Pietro Viviano, direttore dei lavori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento