Precari comunali, sindacati: "Il confronto deve continuare"

Convocato per il 5 ottobre un tavolo tecnico secondo quanto previsto dalla programmazione triennale

"Il percorso è tracciato, ma è necessario continuare il dialogo portato avanti, in maniera condivisa, con l’amministrazione comunale per definire gli ulteriori passi da compiere. Come conferma anche la convocazione del tavolo tecnico per il 5 ottobre, in attuazione di quanto previsto dalla programmazione triennale del fabbisogno del personale".

Così i segretari generali provinciali del pubblico impiego Gaetano Agliozzo (Fp Cgil) e Armando Coco (Cisl Fp) intervengono sulla stabilizzazione dei precari al Comune di Catania. "Il confronto – ribadiscono Agliozzo e Coco – non potrà prescindere da una precisa interlocuzione con il governo regionale. Ieri, infatti in sede di prima commissione all’Ars, Cgil Cisl e Uil, assieme ai rappresentanti dei Comuni e delle forze politiche, hanno ribadito all’assessore Lantieri che è necessario che l’esecutivo regionale emani una legge deroga che garantisca la stabilizzazione dei precari degli enti locali. All’assessore Baccei Cgil, Cisl e Uil hanno chiesto un incontro urgente per affrontare proprio la mancata definizione della stabilizzazione del precariato".

"Ecco perché – concludono Agliozzo e Coco – invitiamo l’amministrazione comunale, che bene ha fatto ad approvare il piano di fabbisogno triennale, a proseguire il confronto che il fronte sindacale catanese, unitariamente e senza protagonismi, intende continuare con uguale propositività e spirito di collaborazione, nell'interesse dei lavoratori precari, del buon funzionamento della macchina amministrativa e dei cittadini che usufruiscono dei servizi prestati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento