Prefettura, i sindacati manifestano contro l'approdo della nave "Generazione identitaria"

Cgil, Cisl e Uil di Catania protesteranno con un sit in che si terrà venerdì 28 alle ore 18 di fronte la Prefettura di Catania, contro l'approdo nello scalo etneo della nave noleggiata dal gruppo di estrema destra

Cgil, Cisl e Uil di Catania protesteranno con un sit in che si terrà venerdì 28 alle ore 18 di fronte la Prefettura di Catania, contro l'approdo nello scalo etneo della nave battente bandiera dello stato di Gibuti e noleggiata dal gruppo di estrema destra Generazione identitaria. Per le tre segreterie provinciali "è intollerabile accettare anche solo nella teoria il messaggio xenofobo e razzista veicolato dalla campagna in corso, che sarebbe poi quello di ostacolare le operazioni di salvataggio in mare dei migranti da parte delle unità navali preposte a questo fine e delle Ong" Cgil, Cisl e Uil inoltre segnalano che "la propaganda fascista è razzista è vietata dalla legge italiana ed è dovere di ogni cittadino democratico degno di questo nome, opporsi a questi messaggi indegni oltre che pericolosi. Ciò vale ancora di più per il sindacato, che esiste proprio in virtù dei diritti legati al valore della democrazia, dell'uguaglianza e dello sviluppo che di certo non ammette barriere di qualunque tipo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento