"Meglio la cella che casa mia": 24enne evade dai domiciliari e va in questura

I continui litigi con la sua convivente, durante gli arresti domiciliari, gli rendevano la vita impossibile

Si è presentato spontaneamente in commissariato dopo essere evaso dai domiciliari con una motivazione ben precisa. I continui litigi con la sua convivente gli rendevano la vita impossibile ed aveva bisogno di trovarsi una nuova sistemazione. D.P., giovane pregiudicato catanese di 24 anni, è stato così trattenuto nelle camere di sicurezza della questura in attesa del giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Catania dove trovare sconti e fare affari

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Ritrovata dai carabinieri la moto rubata al travel blogger messicano

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

Torna su
CataniaToday è in caricamento