Cronaca Via del Nocciolo

Pregiudicato minaccia e picchia la moglie: era stato già denunciato 11 anni fa

La moglie aveva prima sporto querela e poi l'aveva ritirata. Adesso un altro episodio di violenza: l'uomo si trova ai domiciliari in un'abitazione diversa da quella della convivente

E' finito in manette un pregiudicato catanese di 48 anni: dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia. I fatti sono accaduti a Vaccarizzo. Una telefonata ha avvisato i carabinieri di un violento alterco in famiglia nella zona di via del Nocciolo e i militari sono intervenuti entrando nell'appartamento  e constatato la rottura di alcuni suppellettili, inequivocabile segno di una lite appena accaduta. La moglie ha riferito di essere stata picchiata dal marito e non era la prima volta. Già nel 2010 aveva presentato una querela per maltrattamenti poi ritirara.

La donna, per evitare di inasprire ulteriormente i già precari rapporti con il marito, non ha inizialmente accettato di rivolgersi ai sanitari nonostante fosse dolorante alla testa per i
colpi ricevuti, quindi dopo qualche minuto, al rientro in casa del coniuge, quest’ultimo l’ha accusata d’aver chiesto aiuto. "Hai chiamato i carabinieri per farmi arrestare?", le avrebbe detto in tono minaccioso. Solo in seguito la donna ha accettato di sottoporsi a visita medica, a seguito della quale i medici del pronto soccorso del Policlinico Universitario di Catania le hanno rilasciato una prognosi di dieci giorni.

I successivi immediati accertamenti dei militari hanno accertato che, soprattutto nell’ultimo mese, gli eventi di violenza si erano aggravati in un crescendo di aggressività e di
frequenza degli episodi, così come confermato dagli stessi familiari conviventi.  L’uomo, pertanto, è stato arrestato ed è ai domiciliari in  un’abitazione diversa da quella coniugale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pregiudicato minaccia e picchia la moglie: era stato già denunciato 11 anni fa

CataniaToday è in caricamento