Pregiudicato ruba capi d’abbigliamento al centro commerciale “Porte di Catania”

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto C.C.Mi, 18enne, pregiudicato, della Romania, per furto aggravato

 I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto C.C.Mi, 18enne, pregiudicato, della Romania, per furto aggravato.

Ieri mattina, una pattuglia dei Carabinieri, su segnalazione da parte del personale della sicurezza del Centro Commerciale “Porte di Catania”, ha bloccato il giovane mentre cercava di allontanarsi dal grande magazzino con svariati capi di abbigliamento, per un valore complessivo di 680,00 euro, rubati poco prima in un negozio dopo averne manomesso i sistemi antitaccheggio.

La refurtiva è stata restituita al rappresentante aziendale. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto presso un camera di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con Rito Direttissimo.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento