rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Ignazio La Russa è il nuovo presidente del Senato

"Anche in questa legislatura ci si aspetta e si parlerà di riforme. Non dobbiamo favoleggiare il 'tutto e subito', ma - ha detto il neo presidente del Senato, orginario di Paternò - non bisogna temerle"

Il paternese Ignazio La Russa è stato eletto presidente del Senato. La presidente della votazione Liliana Segre, dopo aver proclamato il risultato delle elezioni, ha sospeso la seduta. I senatori presenti sono stati 187, i votanti 186, la maggioranza richiesta era di 104 voti. La Russa ne ha ottenuti 116, Segre 2, Calderoli 2, le schede bianche sono state 66. La Russa ha assunto la presidenza del Senato salendo sul più alto scranno di Palazzo Madama. L'esponente di FdI ha portato un mazzo di rose bianche per Liliana Segre. Applausi dai banchi del centrodestra, Forza Italia compresa, che non ha appoggiato la sua elezione. Applausi più tiepidi anche dai banchi dell'opposizione. "Anche in questa legislatura ci si aspetta e si parlerà di riforme. Non dobbiamo favoleggiare il 'tutto e subito', ma soprattutto non bisogna temerle. Bisogna provare a realizzarle insieme. E al Senato può spettare il via alla necessità di aggiornare non la prima parte che è intangibile, ma quella parte della Costituzione che dia più capacità di dare risposte ai cittadini e di appartenere alla volontà del popolo". Lo ha detto il presidente del Senato, Ignazio La Russa aggiungendo di credere "che il Senato possa farlo, in vari modi: l'importante ci sia volontà politica di realizzarle queste riforme".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ignazio La Russa è il nuovo presidente del Senato

CataniaToday è in caricamento