rotate-mobile
Cronaca Civita / Via Etnea

'Presidiamo la sicurezza', al via la campagna Cisl con sit-in e volantinaggi davanti le prefetture

L'obiettivo è "mantenere i riflettori accesi sui rischi che i lavoratori corrono, perché incidenti e morti in fabbriche e cantieri non si fermano, né per le vacanze né per la campagna elettorale", sottolinea il sindacato in una nota

Sit-in e volantinaggi si terranno domani, dalle 10 alle 12 davanti alle nove prefetture della regione, per il via alla campagna #presidiamolasicurezza lanciata dalla Cisl Sicilia per "mantenere i riflettori accesi sui rischi che i lavoratori corrono; perché incidenti e morti in fabbriche e cantieri non si fermano, né per le vacanze né per la campagna elettorale". Il segretario della Cisl Sicilia Sebastiano Cappuccio parteciperà al presidio davanti alla prefettura di Palermo. I componenti della segreteria regionale, Rosanna Laplaca e Paolo Sanzaro, saranno presenti rispettivamente a Catania e Messina, durante i sit-in che si svolgeranno nelle due città. La campagna #presidiamolasicurezza arriva a poche ore dalle ultime morti nel Catanese, "ultimi episodi di una tragica mattanza". E qualche giorno dopo, sia della relazione annuale sul tema presentata alla Camera dai vertici dell'Inail; che del lancio dei nuovi quaderni di sicurezza pubblicati dall'Ente bilaterale per l'artigianato (Ebas Sicilia) e in distribuzione proprio in questi giorni a diecimila aziende artigiane della regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Presidiamo la sicurezza', al via la campagna Cisl con sit-in e volantinaggi davanti le prefetture

CataniaToday è in caricamento