Preso pusher 21enne: in casa una centrale di spaccio

A finire in manette un pregiudicato. Aveva 40 grammi di coca e 5mila euro in contanti

Lo scorso 8 agosto, la polizia ha arrestato il pregiudicato Salvatore La China, di 21 anni, per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente. A seguito dei controlli, mirati al contrasto dello spaccio, a San Giovanni Galermo gli agenti del commissariato Nesima hanno "beccato" La China, dopo appostamenti e pedinamenti.

Lo hanno così fermato e dalla perquisizione effettuata presso la sua abitazione sono stati trovati 40 grammi di cocaina, materiale di confezionamento, un bilancino e circa 5mila euro in contanti sicuro provento dell’attività illecita del giovane che aveva creato una vera e propria “centrale di spaccio” all’interno della propria casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Pertanto, tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro e La China si trova a piazza Lanza, in attesa dell’udienza di convalida dinnanzi al gip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

  • Coronavirus, in Sicilia si fermano i decessi: 4 nuovi casi a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento