rotate-mobile
Cronaca

Processo "Camaleonte", condanne per 110 anni a sei membri del clan Cappello

Le indagini coinvolgono tre gruppi dalla cosca Cappello: quello legato allo storico capomafia Turi Cappello, quella dei Bonaccorsi Carateddi, e quelli di Monte Po capeggiato da Mario Strano

La sentenza della Terza sezione penale del tribunale di Catania, presieduta dalla giudice Consuelo Corrao, ha stabilito condanne per 110 anni di reclusione a carico di sei imputati nel processo col rito ordinario dell'inchiesta "Camaleonte", coordinata dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e dai sostituti Antonella Barrera e Tiziana Laudani. Le indagini coinvolgono tre gruppi dalla cosca Cappello: quello legato allo storico capomafia Turi Cappello, quella dei Bonaccorsi Carateddi, e quelli di Monte Po capeggiato da Mario Strano.

I nomi dei condannati

Le condanne sono comprese tra 6 anni e 8 mesi e 30 anni. Cinque i condannati per associazione mafiosa: Alfio Strano (30 anni), Giuseppe La Greca (21 anni e 8 mesi), Antonino Gianluca Stuppia (20 anni), Alfredo Ferrera (18 anni), Salvatore Pecora (17 anni e sei mesi). Condannato a sei anni e otto mesi di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti Ferdinando Di Mauro. Gli altri imputati sono stati già processati col rito abbreviato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo "Camaleonte", condanne per 110 anni a sei membri del clan Cappello

CataniaToday è in caricamento