menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Femminicidio Giordana Di Stefano, il processo rimane a Catania

L'avvocato di Luca Priolo aveva richiesto di spostare il processo a Messina, per la pressione mediatica presente in città che avrebbe potuto influenzare il procedimento, ma la Cassazione ha rigettato la richiesta

Il processo per il femminicidio di Giordana Di Stefano si svolgerà a Catania- L'ha deciso la suprema corte di cassazione che ha rigettato la richiesta del legale di Luca Priolo. Secondo l'istanza presentata dall'avvocato Dario Riccioli il procedimento si sarebbe dovuto spostare a Messina perchè in città ci sarebbero state troppe pressioni derivanti dai social che avrebbero potuto influenzare in qualche modo l'esito finale.

L'assassino della giovane mamma 20enne, che l'ha uccisa barbaramente con oltre 40 coltellate sarà giudicato nel capoluogo etneo. Priolo dopo la tentata fuga ha ammesso il delitto, negando però di averlo premeditato, a meno di 24 ore dal processo di stalking nei suoi confronti.La prossima udienza si terrà martedì 6 dicembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

Contrastare il Covid-19: ecco i 5 DPI più efficaci

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ristrutturare

Ristrutturare low cost: ecco come comportarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento