Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Processo Gorgoni, assolto l'imprenditore Rodolfo Briganti "perché i fatti non sussistono"

 Sul fronte societario il Tribunale, presieduto da Roberto Passalacqua, ha condannato la E. F. servizi ecologici a una sanzione economica e assolto, perchè il fatto non sussiste, la Senesi

Assolti "perchè i fatti non sussistono" il legale rappresentante della Senesi, Rodolfo Briganti, e l'ex sindaco di Aci Catena, Ascenzio Maesano. E' la sentenza emessa, lo scorso 15 luglio, dalla prima sezione penale del Tribunale di Catania a conclusione del processo scaturito dall'inchiesta 'Gorgoni' sulla raccolta dei Rifiutidei Comuni di Aci Catena, Misterbianco e Trecastagni, nata da un'indagine della Dia.  Sul fronte societario il Tribunale, presieduto da Roberto Passalacqua, ha condannato la E. F. servizi ecologici a una sanzione economica e assolto, perchè il fatto non sussiste, la Senesi. 

Al centro del procedimento la Ef Servizi Ecologici, ditta catanese di Vincenzo Guglielmino (morto nel frattempo, ndr) ritenuta la principale responsabile dell'illecito contestato per cui però è stata esclusa l'aggravante mafiosa: dovrà risarcire 150 mila euro, per cinque anni non potrà contrarre contratti con le pubbliche amministrazioni con la revoca di tutte le autorizzazioni, licenze o concessioni ricevute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Gorgoni, assolto l'imprenditore Rodolfo Briganti "perché i fatti non sussistono"

CataniaToday è in caricamento