rotate-mobile
Cronaca

Processo parcheggi del Comune, Corte d'Appello assolve tutti gli imputati

Erano imputati di abuso d'ufficio l'ex sindaco Umberto Scapagnini, recentemente deceduto, l'ex direttore dell'ufficio speciale Tuccio D'Urso, tre componenti della commissione di valutazione e tre imprenditori, i fratelli Mimmo e Sebastiano Costanzo e Ennio Virlinzi

La terza Corte d'appello di Catania, confermando la sentenza di primo grado e condividendo la richiesta del Pg Domenico Platania, ha assolto tutti gli imputati del processo per abuso d'ufficio nella costruzione dei parcheggi in project financing autorizzati dal Comune.

Erano imputati di abuso d'ufficio l'ex sindaco Umberto Scapagnini, recentemente deceduto, l'ex direttore dell'ufficio speciale Tuccio D'Urso, tre componenti della commissione di valutazione e tre imprenditori, i fratelli Mimmo e Sebastiano Costanzo e Ennio Virlinzi.

Nel corso del processo di secondo grado i giudici avevano disposto una nuova perizia, secondo cui la "realizzazione di un parcheggio interrato è funzionale alla riduzione del rischio sismico e alla risoluzione dell'emergenza traffico" e le botteghe previste a piazza Europa potrebbero "indurre potenzialmente un accrescimento del traffico locale", ma "non cosi' significativa da poter ipotizzare che siano stati disattesi gli obiettivi".

Per gli esperti le "aree commerciali rappresentano un discreto valore immobiliare" per il Comune e c'e' la "possibilità di far gestire immediatamente posti auto a raso in strisce blu".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo parcheggi del Comune, Corte d'Appello assolve tutti gli imputati

CataniaToday è in caricamento