Processo per voto di scambio che vede imputati Raffaele e Toti Lombardo: i testimoni ammessi

Ad essere ammessi come testimoni sono due dirigenti (gli ingegneri Natale Zuccarello e Sergio Gelardi) che hanno redatto e istruito gli adempimenti per la concessione dell'ampliamento della discarica. Verrà anche ascoltato il deputato regionale Anthony Barbagallo

Si terrà domani, giovedì 2 luglio alle ore 16,30 nella sede dell’ex pretura di via Crispi a Catania, l’udienza del procedimento per voto di scambio che vede imputati Raffaele e Toti Lombardo.

La difesa dell'ex presidente, rappresentata dall’avvocato Salvo Pace, ha chiesto durante l’ultima udienza l'ammissione di sei testimoni - tra cui l’ex assessore regionale Nicolò Marino - come controprova agli atti amministrativi prodotti dall'accusa – sostenuta dai pm Rocco Liguori e Lina Trovato - relativi all'ampliamento della discarica di Motta Sant’Anastasia e alla successiva revoca.

Ad essere ammessi come testimoni – che verranno ascoltati domani – sono due dirigenti (gli ingegneri Natale Zuccarello e Sergio Gelardi) che hanno redatto e istruito gli adempimenti per la concessione dell'ampliamento della discarica. Verrà anche ascoltato il deputato regionale Anthony Barbagallo, firmatario di una mozione presentata all'Ars per chiedere di revocare il decreto di ampliamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento