Sarebbe stata la cura con bicarbonato ad uccidere Luca Olivotto

Aveva 28 anni ed era malato di tumore al cervello. Si era sottoposto alla cura del bicarbonato che il dott. Simoncini praticava presso la Universal Hospital Group di Tirana. Secondo i consulenti della procura di Catania la terapia ha provocato il decesso

"Abbiamo atteso con ansia il deposito della consulenza che conferma quanto già immaginavamo", dichiarano Silvana e Olinto, i genitori di Luca Olivotto, il giovane ventottonne, che da Catania a Tirana aveva fatto un "viaggio della speranza" per sopravvivere a un tumore al cervello.

"Luca è entrato con le sue gambe nella clinica di Tirana. La sera prima del trattamento rideva e scherzava con noi al ristorante. Lo abbiamo visto soffrire sempre di più, fiala dopo fiala, ma Simoncini ci rassicurava che si trattava di una reazione normale e che il male stava regredendo grazie al bicarbonato".

"Gravissima alcalosi metabolica da somministrazione endoarteriosa di bicarbonato". E' questa, secondo i consulenti della procura di Catania, delegata dal pm Attilio Pisani della Procura di Roma, la causa che ha determinato il decesso di Luca nell'ottobre dello scorso anno presso la Universal Hospital Group di Tirana su indicazioni di Tullio Simoncini, l'ex medico, radiato dall'albo, secondo il quale il cancro è un fungo da debellare con infusioni massicce di bicarbonato di sodio. 

L’Ordine dei medici lo aveva radiato dall’albo nel 2003. In Italia aveva subito due condanne per omicidio colposo e per truffa. Nonostante tutto questo, spiega il legale Francesco Lauri che assiste la famiglia assieme all'avvocato Giovanna Zavota, "questo signore continua indisturbato a promuovere in rete la sua 'pratica' attraendo persone disperate e vulnerabili. E' giunto il momento di fermarlo: definitivamente".

Secondo l'avvocato Lauri la consulenza appena depositata "è un primo passo verso un processo che, ci auguriamo, inchioderà Simoncini e gli altri medici che lo hanno coadiuvato definitivamente alle sue responsabilità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento