Un nuovo protocollo con la Procura per contrastare i reati economici

La Procura di Catania, con la collaborazione del comando provinciale della Guardia di finanza, ha stipulato dei protocolli d'intesa con Riscossione Sicilia, Inps, Agenzia delle Entrate

La Procura di Catania, con la collaborazione del comando provinciale della Guardia di finanza, ha stipulato dei protocolli d'intesa con Riscossione Sicilia, Inps, Agenzia delle Entrate per ottenere in tempi ristretti, sia su specifica richiesta che con report periodici, dati sull'esposizione erariale di indagati in inchieste per il contrasto di reati economico-finanziari, e in particolare, tributari e fallimentari.

La finalità è di permettere alla magistratura di "individuare le realtà aziendali che perseguono la strategia criminale di continuare la loro attività attraverso un sistematico omesso versamento di tributi e la pratica, dunque, di una concorrenza sleale alle imprese sane con inevitabili ripercussioni anche sulla stabilità dei rapporti contrattuali in essere con i lavoratori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra gli obiettivi da proteggere: la tutela del lavoro di aziende con personale assunto; il libero esercizio d'impresa e la salvaguardia dell'interesse dell'Erario a riscuotere quanto dovuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento