rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Nesima

Progetto “Comune Solarizzato” sprechi per oltre un milione di euro

E' iniziata una campagna per porre fine alla scandalosa vicenda degli sprechi del progetto "Comune Solarizzato", finalizzato all'utilizzo delle energie rinnovabili. La vicenda risale al 2003

Luca Cangemi, sottosegretario del circolo PRC “Olga Benario”  insieme con la sezione “Concetto Marchesi” del PdCI ha iniziato una campagna per porre fine  alla scandalosa vicenda del progetto “Comune Solarizzato”.

La vicenda risale al 2003, il progetto “Comune Solarizzato” cofinanziato al 50% dal ministero dell’ambiente e dal comune di Catania, per una somma pari a un milione di euro, si poneva l’obiettivo dell’utilizzo delle energie rinnovabili e della stabilizzazione dei lavoratori dei progetti di pubblica utilità.

Il progetto sì è invece risolto in un’ennesima triste vicenda – dichiara Luca Cangemi - in cui si è fatto spreco di denaro pubblico, di occasioni di lavoro, di possibilità di migliorare le infrastrutture energetiche della città".

Dopo, infatti, l’installazione dei pannelli solari termici in numerosi impianti sportivi (dalle piscine della Playa e di Nesima al Palagalermo, a molte altre) e in dieci asili nido della città - nonostante un protocollo assicurasse la continuità dell’impegno per almeno 5 anni - i lavoratori impegnati, dopo appena due anni, sono stati licenziati e i pannelli solari giacciono tristemente inutilizzati e lasciati al degrado, privi di ogni manutenzione, come dimostrano le foto.

Abbandono del progetto "Comune Solarizzato"

"Da anni le istituzioni della città non fanno un passo per risolvere il problema - continua il Sottosegretario del circolo PRC “Olga Benario”  - e mentre accade questo scempio per gravissima responsabilità delle giunte Scapagnini e Stancanelli, si continua a parlare della centralità delle fonti rinnovabili".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto “Comune Solarizzato” sprechi per oltre un milione di euro

CataniaToday è in caricamento