rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

La campagna #Risparmialacqua fa tappa a Catania

Il progetto ha l'obiettivo di promuovere il consumo sostenibile dell'acqua

Seconda tappa oggi (fino a sabato 22), in piazza dell’Università, a Catania, della campagna di informazione, educazione e sensibilizzazione voluta dalla Regione Siciliana sull’uso consapevole delle risorse idriche #Risparmialacqua. Nelle principali piazze delle città metropolitane siciliane (in programma dal 27 al 29 ottobre la terza tappa a Messina e poi da novembre nelle altre città capoluogo), dalle 10 alle 18, verrà allestita un’isola espositiva all’interno della quale sarà possibile fruire di tensostrutture con sale immersive, gazebo con tecnologia VR e schermi touch dove si potranno ottenere ulteriori informazioni sul risparmio idrico e fare giochi a tema. Protagoniste saranno anche le scuole che possono partecipare inviando una mail al dipartimento regionale dell'Acqua e dei rifiuti: risparmialacqua@gmail.com .

Il progetto #Risparmia l’acqua, lanciato dal dipartimento dell’acqua e dei rifiuti della Regione Siciliana e co-finanziato dall'Unione Europea con fondi Po Fesr 2014/2020, in linea con le strategie europee e nazionali 2014-2020 della crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, ha l’obiettivo di diffondere un consumo responsabile dell’acqua, creando processi atti a migliorare la consultazione, la partecipazione consapevole dei cittadini-utenti e il dialogo con il pubblico, in modo da ridurre la distanza tra istituzioni e cittadini. Ma si punta anche a favorire un forte processo di mutamento degli stili di vita e dei modelli attuali di consumo e comportamento, individuati come causa primaria dei danni arrecati all’ambiente. "Se mancherà l'Acqua sarà anche colpa nostra. Non sprechiamola".

“#Risparmialacqua – dice Sabrina Gaeta, referente della organizzazione degli eventi relativi al progetto  - nasce per promuovere i consumi intelligenti, che contribuiscono al contrasto degli sprechi, e per sensibilizzare gli studenti, cittadini di domani, affinché possano guardare avanti in tema di politiche idriche ed ambientali. Vogliamo portare avanti l’educazione al risparmio dell’acqua che come sappiamo è un bene non infinito”, conclude.

Educando mediante il supporto della tecnologia digitale e delle arti visive, con #Risparmialacqua verrà incrementata la percezione del valore assoluto delle risorse naturali ed in particolare dell’acqua, come risorsa primaria e non “scontata”. Il fine è anche quello di fornire un’informazione aggiornata sul tema degli “usi e consumi idrici” in ambito regionale, valutando insieme anche concrete opportunità di ri-uso in settori particolarmente idrovori del tessuto economico locale.

Grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie, il visitatore verrà guidato, da personale qualificato, in un percorso altamente formativo sul consumo responsabile dell’acqua, stimolando la presa di coscienza individuale e collettiva sulla necessità di modificare i comportamenti quotidiani attraverso l’acquisizione del concetto di risorsa limitata. Venerdì e sabato, durante le ultime tre ore di evento, saranno organizzate azioni di “Guerilla Marketing” con la partecipazione della Scuola di circo ed arti performative Circ’Opifico e dell’Istituto Magistrale Coreutico Regina Margherita di Palermo in prossimità di alcuni ledwall che proietteranno in loop altri video sulla campagna di sensibilizzazione. Le scuole interessate a partecipare possono inviare una mail al dipartimento acqua rifiuti: risparmialacqua@gmail.com 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La campagna #Risparmialacqua fa tappa a Catania

CataniaToday è in caricamento