Pronto il Daspo per i tifosi violenti del Paternò calcio responsabili dei disordini

Una decina di facinorosi, nel corso dell’incontro di calcio, avevano dato vita a cori d’insulti diretti tanto alla donna, quanto alle Forze dell’ordine presenti all’incontro, al cui termine, infine, i giocatori sono stati costretti con minacce di violenza fisica, a consegnare le loro maglie agli scalmanati tifosi

Sono in corso di identificazione i responsabili dei disordini che hanno caratterizzato l’ultima giornata calcistica del Paternò, sconfitto per 4 a 0 sul campo dello Scordia. In seguito alla denuncia sporta dalla presidentessa della Società calcistica presso la Compagnia Carabinieri di Paternò, per le gravi minacce subite, sono scattate le indagini per risalire ai responsabili dei tafferugli. Una decina di facinorosi, nel corso dell’incontro di calcio, avevano dato vita a cori d’insulti diretti tanto alla donna, quanto alle Forze dell’ordine presenti all’incontro, al cui termine, infine, i giocatori sono stati costretti con minacce di violenza fisica, a consegnare le loro maglie agli scalmanati tifosi. Il grave gesto non è passato inosservato e, in considerazione dell’illecito comportamento tenuto da questo gruppo di supporters del Paternò, saranno presto adottati dalla Questura i provvedimenti amministrativi di DASPO, affinché, per il futuro, non abbiano più a ripetersi simili comportamenti antisportivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento