Muore d'infarto a pochi metri dal Pronto Soccorso del Cannizzaro

Tempestivo l'intervento dei sanitari, ma non c'è stato nulla da fare. Sul posto è intervenuta la polizia per gli accertamenti del caso: confermata la morte per cause naturali e autorizzata la consegna della salma ai familiari

Aveva superato le sbarre che permettono l'accesso all'ospedale Cannizzaro, ma non è riuscito ad arrivare al Pronto soccorso. Stroncato da un infarto, si è accasciato dentro la sua auto. E' successo questa mattina, intorno alle ore 7.

Tempestivo l'intervento dei sanitari, ma non c'è stato nulla da fare. Sul posto è intervenuta la polizia per gli accertamenti del caso: confermata la morte per cause naturali e autorizzata la consegna della salma ai familiari.

L'uomo, cardiopatico e fumatore era da tempo in cura al Cannizzaro, dove a gennaio era stato ricoverato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento